anglofili, anglomani, angloresidenti A ME!

Vi ricordate quel progetto che mi ha causato giorni interi sulla sponda del fiume alla ricerca di un cadavere galleggiante?

Ebbene, è stato approvato. La mia amata regione Apulia mi concede un po’ di soldini per portarmi gli studenti in UK per 3 settimane aggratis per uno stage linguistico.

Ora sono davanti al PC con lo sguardo fisso sulla piantina dell’Inghilterra perchè devo solo scegliermi il posto dove andare.

Chi mi dà un consiglio?

Allora, la città dove vorrei portare i miei ragazzi dovrebbe essere:

1.  very British e accogliente

2. non troppo grande perchè gli studenti saranno in famiglia e dovranno muoversi autonomamente e prendere mezzi per raggiungere la scuola di lingua (molti miei studenti non sono mai stati all’estero)

3. non troppo piccola da essere noiosa

4. non troppo lontana da Londra, perchè non la si possa visitare ogni tanto

(io avrei in mente qualche nome, ma non ve lo dico se no vi condiziono)

Dai dai dai dai, ché lunedì mattina devo presentare la domanda alle agenzie.

Annunci

30 commenti su “anglofili, anglomani, angloresidenti A ME!

  1. khatika ha detto:

    nemoooooooooooo! batti un colpo!

  2. Nemo ha detto:

    beh, e lo chiedi? Ovvio: Bristol 😀

    Se vuoi qualche info, scrivimi che ci possiamo sentire nel fine settimana.

  3. Nemo ha detto:

    PS: e comunque, complimenti! Non capita tutti i giorni che un progetto trovi fondi, soprattutto in questo periodo!

    • Katika ha detto:

      Per fortuna la mia regione ha avuto stanziamenti europei per l’istruzione, soprattutto per il rafforzamento delle competenze linguistiche. E mica possiamo rimandarli indietro questi soldini! Giusto?

  4. scarlett ha detto:

    Brighton! che è pure vicina al mare e mezzora di treno da Londra.
    Oppure le classiche Oxford e Cambridge, mi dicono molto a misura d’uomo.

  5. rabb72it ha detto:

    Beati loro.
    Ah professoressa, guardi che ci sta un NON di troppo là in cima dove parla di visitare Londra.
    ^_^
    Fuggo prima di prenderle.
    (No che tanto io suggerimenti non ne ho.)

    • Katika ha detto:

      Mia cara, temo, invece, che quei NON ci stiano benissimo.
      Il senso della frase è che la lontananza della città da Londra NON deve essere così tanta da NON consentirmi di andarla a visitare ogni tanto. A disposizione per ulteriori chiarimenti 🙂

      • rabb72it ha detto:

        Io avrò disimparato l’italiano dopo 26 anni lontanti dalle scuole, ma secondo me la frase corretta era: non troppo lontano da Londra così che noi la si possa visitare ogni tanto. Altrimenti vi leggo, non troppo lontano da Londra così che NON la si possa visitare.
        E mi parrebbe curioso.

        In attesa dello 0 in grammatica che mi becco stavolta.
        Distinti saluti.
        😉

      • Rabb-it ha detto:

        No, ma hai presente che mi sono sentita dire che siccome tu sei una professoressa IO non dovevo manco sognarmi la correzione?
        E se io avessi voluto imparare meglio le regole delle doppie negazioni?;-)
        Ora… io magari mi sbaglio, ma se penso che una cosa sia sbagliata lo dico senza guardare più di tanto chi la dice, anzi… la soddisfazione di corrigere una prof? Quando mai mi ricapita. 😛

        Sto aspettando chiarimenti sul perché sarebbe corretto quello che secondo me è sbagliato, d’altro canto quando andavo a scuola scrivere a me mi era considerato errore gravissimo, ora è rafforzativo. Chissà quando si potrà scrivere po’ con l’accento senza venire corretti… accadrà me lo sento… accadrà 😦
        Buon fine settimana.

      • khatika ha detto:

        Ma noooo! noi prof. accettiamo di buon grado le correzioni, non siamo mica infallibili, anzi. Ma ci deve essere una condizione importante:: che siano fatte con cognizione di causa. In caso contrario, si possono verificare situazioni surreali, anche se divertenti. Se vuoi ancora prenderti la soddisfazione di “corrigere” una prof., fai pure quando vuoi. A me non importa e tu sei contenta.

  6. nacla81 ha detto:

    Eastbourne! Ci sono andata in gita con la mia prof di inglese nell’estate tra la prima e la seconda liceo (oddio sono già passati 15 anni!), eravamo in famiglia e ci siamo trovati benissimo! Cioè a parte io e la mia compagna di sventure che abbiamo dovuto cambiare famiglia, ma la seconda era stupenda! Andavamo anche a scuola di lingua da soli con i mezzi. Che bei ricordi!

  7. Katika ha detto:

    Ciao, Nacla. Scommetto che andavi con la EF

  8. Nemo ha detto:

    ok, faro’ quello che e’ pagato dall’ufficio del turismo 😀

    Bristol e’ a 30min da Bath, circa 100 da Londra e Oxford, e’ vicina a Cardiff (se si vuole andare in terra straniera). E poi d’estate ci sono un sacco di festival: mongolfiere, mercati vari, musica…

    The place to be. Solo un po’ piu’ piovoso dell’est.

  9. xanthippe ha detto:

    No, nulla, passavo così per caso. E già che ci sono ti dico che un po’ ti invidio.
    Ma non tanto quanto tu invidi me in questo momento.
    Hihihi…

  10. Katika ha detto:

    Uh, che caso fortunato! Non ti invidio per niente, cara. Mi diverto più qui che a fare i pacchi. 😉

  11. Anna8 ha detto:

    Evito di suggerirti Norwich dove vivo: troppo piccola e noiosetta sebbene accogliente, meno piovosa del resto del paese, molto british e a 2 ore di treno diretto da London city … ma davvero troppo piccola, molto agricola e “fuori” dal resto del Paese. Si annoierebbero temo.
    Perché commento allora? per fare i complimenti per aver ottenuto questo progetto, evvai! 🙂

    • khatika ha detto:

      2 ore di treno da London city sono un po’ troppe, in effetti. Grazie per i tuoi complimenti, Anna, però non ho fatto niente di eccezionale. Ho solo fatto domanda. 🙂

  12. Zion ha detto:

    io vorrei sapere alla fine quale è stata la meta prescelta!!!

  13. NotForEver ha detto:

    arrivo tardi ma dico Brighton 🙂

    • NotForEver ha detto:

      perché è vivace, sul mare e quindi ha un buon clima, è grande quanto basta, le persone sono molto ben disposte verso i turisti
      ci vive (benissimo) un mio amico e io ci sono stata un paio di volte e mi è piaciuta molto

  14. Gio ha detto:

    volevo proporre Plymouth (dove sono residente adesso) ma se 2 ore di treno da londra sono troppe, figurati 4.. facci sapere la scelta!
    Plymouth e’ sul mare, bellissimi panorami intorno, vicino a Exeter (cattedrale) piccola e sicura, con un enorme parco nazionale limitrofo. Se capisci i contadini del Devon, capisci tutti!! e poi ci abito io, cosi’ ti conosco!
    Gio (previously Edinburgh)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...